Articolo scritto il 09/01/2017

ACCESSO AL SERVIZIO PROFILO UTENTI NON RIUSCITO. IMPOSSIBILE CARICARE IL PROFILO UTENTE

Può accadere che il profilo utente di default si corrompa, impedendo all’utente di fare il log-in in Windows 8 e 8.1. Il modo più semplice per risolvere il problema è correggere il profilo utente corrotto o eliminarlo del tutto. Vediamo come fare con questa guida passo-passo.

accesso servizio profilo utenti non riuscito

Un profilo utente è una raccolta di impostazioni che permettono al sistema operativo di funzionare e avere l’aspetto che noi abbiamo deciso (impostazioni dell’account, sfondi, salvaschermi, ecc…).

Profilo utente ed account utente non sono la stessa cosa. Il secondo è quello che ci permette di accedere a Windows ed è ad esso associato almeno un profilo utente.

Un lettore mi scrive:

“Accendo il PC come sempre e Windows 8 mi dà l’errore Accesso del Servizio profilo utenti non riuscito. Impossibile caricare il profilo utente. Non ho modificato niente: come mai? Che devo fare??!”

Per cancellare un profilo utente è necessario diporre dei privilegi di amministratore e per fare ciò dovremo abilitare l’account Amministratore già presente in Windows 8.1, Windows 8 o Windows RT

Abilitare l’Account Amministratore integrato

Accedete a Windows 8 | 8.1 con il vostro account amministratore

Dalla barra laterale destra (c.d. Charm bar) ricercate la parola CMD

Cliccate col tasto destro del mouse sul risultato Command Prompt e scegliete Esegui come amministratore

cmd prompt comandi

Nella nuova finestra digitate questo comando net user administrator /active:yes e date INVIO

Salviamo i dati dell’account col profilo utente corrotto

Per andare sul sicuro facciamo un back-up dei dati importanti:

backup dati utenti

premete il tasto WINDOWS e il tasto R (WIN + R) per aprire la finestra Esegui

digitate C:Users e date INVIO

nella parte destra trovate e aprite la cartella dell’account utente al quale non riuscite ad accedere

Salvate tutte i file e cartelle presenti o anche solo i file che realmente vi interessano.

ATTENZIONE: il resto della guida richiede la modifica manuale del Registro di sistema. Se non siete utenti esperti potreste causare problemi e malfunzionamenti al sistema operativo. Si consiglia comunque a TUTTI di fare una copia di back-up del Registro di sistema in caso di problemi.

Correggere un profilo account utente corrotto

scollegatevi dal vostro account utente e accedete con l’account Amministratore che abbiamo sbloccato

premete il tasto Windows e il tasto R (WIN + R) per aprire la finestra Esegui

digitate REGEDIT cliccate OK  per aprire l’Editor del Registro di sistema

navigate verso la directory HKEY_LOCAL_MACHINESOFTWAREMicrosoftWindows NTCurrentVersionProfileList

individuare la cartella che inizia per S-1-5 (chiave SID) seguito da un numero lungo.

Cliccate su una delle due cartelle e individuate (nel riquadro di destra) la voce ProfileImagePath. Con un doppio clic verificate che il nome utente corrisponda al profilo account corrotto. Fate lo stesso con l’altra cartella.

adesso rimoninate quella delle due cartelle che termina con .bak seguendo questi passi

rinominate la cartella senza .bak in .ba semplicemente cliccando col tasto destro del mouse sulla cartella e scegliendo Rinomina.

adesso passate alla cartella con il .bak e in maniera simile, rinominatela ed eliminate proprio il suffisso .bak. Date INVIO

E adesso?

fate doppio clic sulla cartella senza .bak e nel riquadro di destra fate doppio clic sulla voce RefCount, digitate 0 (è uno zero!) e cliccate su OK

chiudete l’editor del Registro di sistema e riavviate il PC

Adesso accedete al computer con l’account utente il cui profilo utente abbiamo ripristinato

“Se è presente una sola cartella S-1-5 seguita da un lungo numero che devo fare?”

Se  finisce con .bak, cliccate con il pulsante destro del mouse sulla cartella e scegliere Rinomina

Rimuovete .bak alla fine del nome della cartella e date INVIO

Adesso seguite gli altri punti della guida sopra descritti.

Rimuovere il profilo utente corrotto

Se la procedura sopra descritta non ha funzionato e avete SALVATO TUTTI I DATI importanti dell’utente, non resta che eliminare l’account

Scollegatevi dal vostro account utente e accedete con l’account Amministratoreche abbiamo appena sbloccato

premete il tasto Windows e il tasto R (WIN + R) per aprire la finestra Esegui

digitate REGEDIT cliccate OK  per aprire l’Editor del Registro di sistema

navigate verso la directory HKEY_LOCAL_MACHINESOFTWAREMicrosoftWindows NTCurrentVersionProfileList

In ProfileList controllate ciascuna chiave SID (ad es. S-1-5-21-220…) sulla sinistra e controllate il nome dell’utente mostrato in ProfileImagePath

Trovato il nome dell’account corrotto basterà cliccare col tasto destro sulla chiave SID corrispondente e selezionare Elimina.

Potrebbero essere due le chiavi SID relative allo stesso profilo utente: eliminate anche la seconda.

Chiudete l’Editor del Registro di sistema e riavviate il computer.

Adesso potrete accedere con lo stesso account utente prima inaccessibile.

Problema risolto!

Creiamo un nuovo account utente

Se il metodo precedente non ha funzionato, create un nuovo utente e andate nella sua cartella, come abbiamo visto prima, e copiamo tutti i file che abbiamo salvato dal profilo utente corrotto. Una volta che avete verificato che tutti i file del vecchio utente sono stati ricopiati nel nuovo account, potrete eliminare il vecchio account.



siti web bari,siti, siti web bari,siti web bari,siti web bari,siti web bari,siti web bari,siti web bari,siti web bari,siti web bari,siti web bari,siti web bari, bari, bari, siti web, siti web bari, app, app, ios, android, siti web, agenzia marketing bari, marketing, siti e-commerce, ecommerce bari, e-commerce, e-commerce, e-commerce, ecommerce bari, bari, puglia, bari, puglia, bari, bari, siti web bari, siti web puglia, consulenze informatiche, consulenze pubblicitarie, sito internet, siti internet, agenzia web puglia, agenzia web puglia, agenzia web puglia, agenzia web puglia, agenzia web puglia, agenzia web puglia, siti web, siti web, siti web, siti web, siti web, siti web, siti web, siti web, siti web, siti web, siti web, siti web, siti web, siti web, siti web, siti web, siti web, siti web, siti web, siti web, ecommerce bari, ecommerce bari, ecommerce bari, ecommerce bari, ecommerce bari, ecommerce bari, ecommerce bari, ecommerce bari, ecommerce bari, e-commerce bari, e-commerce bari, e-commerce bari, e-commerce bari, e-commerce bari, e-commerce puglia, e-commerce puglia, e-commerce puglia, e-commerce puglia, e-commerce puglia, e-commerce puglia, e-commerce puglia, e-commerce puglia, e-commerce puglia